Tradire per la prima volta: quando succede?

Quando l’esperienza del tradimento si presenta come problema nella coppia, solitamente tende ad evolversi secondo quattro fasi ben precise. Si tratta di situazioni in cui puoi renderti conto a che fase dell’esperienza tradimento ti trovi e quale può essere l’atteggiamento più utile da assumere in una situazione del genere.

Queste quattro fasi non sono da intendersi come separate tra di loro, ma spesso si sovrappongonoe apprenderne l’esistenza può esserti utile per conoscere ciò che davvero stai vivendo in una esperienza di tradimento.

  1. La fase della Genesi del tradimento: In questa fase si evidenzia come il tradimento matura, quali sono le possibili cause e quali sono i possibili segnali anticipatori. Alcuni dei segnali anticipatori possono essere il senso di insoddisfazione della relazione di coppia che porta ad una crisi di coppia e alla ricerca di novità, soprattutto per quanto riguarda la donna. Nel momento in cui nella coppia ci sono problemi non discussi o non risolti si passa alla seconda fase.
  2. La fase del Vero tradimento. Si tratta della situazione in cui il coniuge insoddisfatto scivola nella relazione extraconiugale. In questa fase solitamente chi è infedele cerca di negare e di agire clandestinamente; invece l’altro partner cerca di ignorare i segni della crisi di coppia.
  3. La fase della Rivelazione. Si tratta della fase più delicata della relazione di coppia, in quanto rappresenta uno spartiacque tra un prima e un dopo nel rapporto tra i due partner. La rivelazione segna la crisi nella coppia, il coniuge è ossessionato inizialmente dal problema ed è qui che si prende una decisione importante ossia scegliere tra una rottura della relazione oppure una riconciliazione attraverso il perdono.
  4. La fase del Perdono del tradimento. Questa è la fase in cui la persona tradita ha preso la decisione di voler perdonare, indipendentemente dal fatto se c’è la rottura della relazione o una riconciliazione. Infatti il perdono di un tradimento è un’azione importante perché ti permette di liberarti dalle emozioni negative che questa esperienza ti ha fatto provare; permette di liberarti e di poter riacquistare la fiducia nella persona che hai accanto o in altre persone che incontrerai, in modo da poter vivere le tue relazioni con l’atteggiamento più utile ed efficace.

Queste quattro fasi dell’evoluzione dell’esperienza del tradimento ti danno la possibilità di comprendere più a fondo quello che vivi e senti in un momento di difficoltà come questo e ti può rendere la strada del perdono e della riconciliazione più semplice e leggera, attraverso la conoscenza di ciò che proprio tu stai vivendo.

Secondo un’indagine condotta da un noto portale di scambi, nel 42% dei casi capita di tradire per la prima volta a soli 2 anni dall’inizio della relazione.

Trascorsi 2 anni dall’inizio della relazione, stando alle dichiarazioni degli intervistati si spezzerebbe un equilibrio interno alla coppia che spingerebbe al tradimento.

Ma quali sono le motivazioni per cui tradire la prima volta?

Nel 29% dei casi si tratta di un bisogno d’attenzioni che il partner non è più in grado di soddisfare, l’11% dei traditori va in cerca di una passione che nel rapporto di coppia, nonostante siano trascorsi appena 2 anni, si è già sopita, infine il 2% imputa la volontà di tradire a problemi con cui la coppia si misura quotidianamente e che non è in grado di gestire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *